ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Bologna-Inter 1-1: Icardi replica a Verdi. Rigore contestato

Bologna-Inter 1-1: Icardi replica a Verdi. Rigore contestato

Donadoni accarezza a lungo l'impresa ma alla fine deve accontentarsi di un pari. Delude parecchio l'Inter non tanto per il risultato quanto per il gioco. Un gol per tempo sempre allo stesso minuto ed un protagonista assoluto della serata, il giovane Simone Verdi che brilla sotto gli occhi del suo presidente Saputo e del ct Ventura.
Tra i nerazzurri si rivede Vecino dal primo minuto, dietro Icardi confermati Candreva, Joao Mario e Perisic. In casa rossoblu diverse le assenze, al centro dell'attacco c'è Petkovic mentre il grande ex Palacio parte dalla panca.
Neanche il tempo di iniziare che Joao Mario spreca una ghiotta occasione, dall'altra parte Donadoni vuole una squadra più coraggiosa rispetto a quella di Firenze così ci prova subito Di Francesco. I rossoblu continuano ad insidiare la difesa nerazzurra, Simone Verdi sale in cattedra. L'ex Empoli è davvero in serata di grazia, una furia. Ci prova in tutti i modi impegnando severamente Handanovic su azione, su calcio piazzato ma è incontenibile anche in veste di uomo-assist. Poco dopo la mezz'ora ecco il capolvaoro: palla conquistata appena oltre la linea di centrocampo, qualche falcata resistendo agli avversari e staffilata vincente dalla distanza. La squadra di Donadoni gioca con maggiore convinzione, merita il vantaggio. Inesistente la reazione interista che si traduce in una mezza conclusione di Icardi.

Ad inizio ripresa Spalletti prova a rimescolare le carte, deve fare qualcosa per una squadra che subisce costantemente l'iniziativa degli avversari. Così dentro Eder al posto di uno spento Joao Mario. Mentre Verdi continua a guadagnarsi pericolosi calci di ounizione, l'Inter conquista metri e Mirante è decisivo su colpo di testa di Miranda. Continua a non convincere la squadra di Spalletti e riesce a raddrizzare le sorti dell'incontro grazie ad un'ingenuità felsinea. Succede nel momento in cui solitamente la luce in casa rossoblu si spegne e contemporaneamente si accende in quella nerazzura, il solito quarto d'ora finale. Mbaye atterra in area Eder e Di Bello con l'aiuto del Var decreta il penalty. Dal dischetto Icardi non fallisce ma il gol del cannoniere nerazzurro non nasconde i limiti di una squadra già evidenziati nell'ultima trasferta di Crotone. Nel finale è ancora un commovente Verdi ad impensierire la difesa nerazzurra ma il risultato non cambia. Dopo due sconfitte consecutive il Bologna torna a far punti anche se avrebbe meritato di più. Frenano i nerazzurri dopo quattro successi consecutivi edd a fine gara la delusione di Eder ai microfoni di Sky: "Noi lottiamo per la Champions e queste sono partite da vincere. Teniamoci stretto questo punto ma sappiamo che c'è da migliorare".


LEGGI LA CRONACA


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo
Video

Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo

  • Paola Ferrari e la chiusura dello storico programma Rai: soppresso 90° minuto?

    Paola Ferrari e la chiusura dello storico...

  • Bebe Vio presenta Giochi senza Barriere 2018: «Noi supereroi, sempre pronti alle sfide»

    Bebe Vio presenta Giochi senza Barriere...

  • Nadal leggendario, conquista per l'11esima volta il Roland Garros

    Nadal leggendario, conquista per...

  • Morte Astori, il giocatore si sarebbe potuto salvare se non fosse stato solo in camera

    Morte Astori, il giocatore si sarebbe potuto...

  • Karius e le papere in finale di Champions: il portiere aveva un trauma cranico dopo lo scontro con Sergio Ramos

    Karius e le papere in finale di Champions:...

  • Russell Crowe il Gladiatore Roma

    Russell Crowe il Gladiatore Roma

  • Gli auguri di Balotelli per il compleanno di Insigne

    Gli auguri di Balotelli per il compleanno di...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET