ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Rafinha: «Inter, resto e andiamo in Champions»

Rafinha: «Inter, resto e andiamo in Champions»

MILANO - «Lotteremo fino alla fine per un posto in Champions. Qui è meraviglioso, vorrei restare». Firmato Rafael Alcantara Rafinha, l’ultimo arrivato di casa Inter ma anche quello più interessato al visto per l’Europa che conta, vitale per Suning, per Spalletti e per la sua riconferma a Milano. Per continuare a sperare serviranno due vittorie contro Udinese e Sassuolo nelle prossime 2 giornate, unite a un mezzo passo falso della Lazio fra Atalanta e Crotone, prima dello scontro diretto del 20 maggio all’Olimpico contro l’11 di Inzaghi. 
Ma Rafinha non si fascia la testa. «E dico ancora di essere stato fortunato arrivando all’Inter in un momento negativo - ha proseguito il classe ’93 brasiliano a Inter TV -, perché ho potuto vedere la reazione dei compagni e dell’ambiente e ora posso intravedere il positivo. Il nostro è un grande spogliatoio del punto di vista calcistico e lotteremo fino all’ultimo per il nostro obiettivo, la Champions League». Un traguardo fondamentale anche ai fini del riscatto concordato con il Barcellona (35 milioni di quota fissa, più 3 di bonus legati al visto per la Champions) per il cartellino del brasiliano, tra i più applauditi contro la Juve. «Mi ha colpito l’affetto dei tifosi verso di me, li ringrazio tanto. È meraviglioso sentirsi così amati, è davvero incredibile. Anche in Spagna era così, ma qui si vive il calcio in una maniera particolare, mi ricorda un po’ il Brasile. Ho scelto l’Inter per questo e per il progetto che mi hanno prospettato. Vorrei rimanere». 
Tra i segreti dell’ambientamento immediato di Rafinha, il padre Mazinho che «non smette di consigliarmi” e Spalletti «con cui ho avuto un buon rapporto fin dalle prime chiamate - ha chiosato il figlio d’arte -. Il mister è uno diretto, dice quello che pensa e mi piacciono le persone così. Icardi? Lo conoscevo dalla cantera del Barcellona, mi ha spiegato come funziona l’Inter, le strutture… Abbiamo un ottimo rapporto, ma anche con Cancelo e con gli altri mi trovo bene». Palla quindi a Suning per il riscatto, come ha precisato anche Mazinho. «Dipende dall’Inter la sua permanenza. Rafa è felice qui, c’è un contratto firmato. Dipende se il club si qualifica per la Champions». E legati al visto europeo anche altri due obiettivi di mercato: Bryan Cristante e Nicolò Barella, sempre sotto osservazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale
Video

Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale

  • Berlusconi, il discorso nello spogliatoio del Monza: «Chi ci crede... vince!»

    Berlusconi, il discorso nello spogliatoio...

  • Dramma nello sport, muore Giada Dell'Acqua a 28 anni

    Dramma nello sport, muore Giada...

  • La Cacciatori: nel mio libro una vita da Maurizia. «Discola curiosa e innamorata della pallavolo prima che degli uomini»

    La Cacciatori: nel mio libro una vita da...

  • Napoli, Milik rapinato da due banditi

    Napoli, Milik rapinato da due banditi

  • Molinari, la festa con l'Europe Team dopo la vittoria Ryder Cup

    Molinari, la festa con l'Europe Team...

  • Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo giocato una partita da veri uomini»

    Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo...

  • Calcio, Berlusconi compra il Monza

    Calcio, Berlusconi compra il Monza

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET