ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Parma-Empoli 1-0: Gervinho non si ferma più e i gialloblù volano

Parma-Empoli 1-0: Gervinho non si ferma più e i gialloblù volano

Sei mesi dopo, il mondo è rovesciato. In serie B, l’Empoli faceva 4 gol al Parma e D’Aversa arrivava a un parziale di una vittoria in 8 gare, senza essere discusso da una proprietà davvero dai nervi saldi. Finì che Andreazzoli trionfò, con il gioco migliore, da Europa, addirittura, e D’Aversa si accodò, in extremis, vincendo a La Spezia complice il rigore sbagliato da Gilardiono e grazie all’onestà di Floriano, del Foggia, che a 3’ dalla fine pareggiò a Frosinone.

Ecco, 4 mesi dopo quel venerdì sera, della promozione, il Parma è più da serie A dell’Empoli. Non che giochi meglio, anzi, Roberto D’Aversa non sarà mai spettacolare, perlomeno di uno spettacolo fine a se stesso, ma il ds Daniele Faggiano ha avuto una pensata straordinaria, ovvero di prendere Gervinho, l’attaccante che Roma andava talmente veloce da perdere la palla per strada. 

Ecco, nessuno, nelle squadre di seconda fascia, ha un trascinatore del genere. A parte, ovviamente, Piatek del Genoa. 

L’ivoriano innesta il turbo al 32’, su assist di prima intenzione di Barillà, stavolta altrochè da serie A, dopo il poco spazio alla Sampdoria. Da destra, l’uomo dalla grande fascia sulla criniera, modello star trek, calcia sul primo palo e infila Terracciano, che miracol mostrò contro il Milan.

I toscani avevano iniziato meglio, i ducali in serie A sono più concreti e complessivamente molto più squadra rispetto ai balbettii mostrati nella supercavalcata dalla serie D. Il 4-3-3 è affidabile, con Sepe capace di tenere in panchina Frattali e Iacopini tornato alla forma cadetta. Alves non è solo l’amico di Cristiano Ronaldo, non balla più, al pari di Gagliolo, il migliore nel Carpi di Castori, quasi salvo 2 anni fa, in A. Maluccio Dimarco, interista goleador a San Siro da ex ma anche graziato dall’arbitro, meglio il 37enne Gobbi. Rigoni e Stulac compongono un buon centrocampo, con Barillà, Siligardi è reggiano, di Campagnola, il paese dalla squadra rosanero, ma nessuno a Parma gli imputa la reggianità, appunto. Maluccio Ceravolo, super nel Benevento promosso in A e poi perso fra infortuni. Gervinho non ha ancora i 90’ e, come spiega l’allenatore, va calmato, anche in allenamento, per evitare che si faccia male e anzi esce proprio per un risentimento a una coscia. Di Gaudio parte dalla panchina, benino.

Il Parma ha pure una discreta panchina, con Ciciretti, in quel Benevento aveva giocate da Champions league e anche negli ultimi mesi crociati di B.

Il 4-3-1-2 è zeppo di debuttanti o quasi. Di Lorenzo a destra, ma accanto ha i vecchi Silvestre e Maietta, Veseli in genere è più convincente. 

Il centrocampo è leggero, con Bennacer, il danese Rasmussen, rallentante, e Krunic, avvicendato da Traoré a metà ripresa. Zajc è l’unico da salvare in avanti, Caputo stranamente era fuori partita, si vede solo nel palo a inizio ripresa. Mraz è andato appena un po’ meglio e il subentrato Mchedlidze è un’ex promessa. Aurelio Andreazzoli potrebbe affidarsi all’esperienza di Brighi, al biondo Lollo, alla verve di Untersee, brillante nel Brescia, mentre Ucan sta in panca.

Dice tutto il computo degli angoli, 2-13, l’Empoli meritava il pari. D’Aversa aspetta, come con il Cagliari, e ha ragione. Terracciano aveva salvato su Barillà, poi su Siligardi.

Le occasioni per pareggiare sono sprecate da Bennacer, Di Lorenzo (para Sepe), mentre Siligardi manca il raddoppio. L’ultimo brivido è sul tuffo del portiere gialloblù, su iniziativa di Bennacer. Il Parma è nono, a un punto dalla Roma, l’Empoli terzultimo, a uno dalla salvezza.


LEGGI LA CRONACA
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale
Video

Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale

  • Berlusconi, il discorso nello spogliatoio del Monza: «Chi ci crede... vince!»

    Berlusconi, il discorso nello spogliatoio...

  • Dramma nello sport, muore Giada Dell'Acqua a 28 anni

    Dramma nello sport, muore Giada...

  • La Cacciatori: nel mio libro una vita da Maurizia. «Discola curiosa e innamorata della pallavolo prima che degli uomini»

    La Cacciatori: nel mio libro una vita da...

  • Napoli, Milik rapinato da due banditi

    Napoli, Milik rapinato da due banditi

  • Molinari, la festa con l'Europe Team dopo la vittoria Ryder Cup

    Molinari, la festa con l'Europe Team...

  • Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo giocato una partita da veri uomini»

    Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo...

  • Calcio, Berlusconi compra il Monza

    Calcio, Berlusconi compra il Monza

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET