ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Tutto Buffon, dalla A alla Z

Tutto Buffon, dalla A alla Z

A
come Alena Seredova, ex modella ceca prima moglie di Gigi. Con lei, sposata il 16 giugno 2011, ha avuto due figli: Louis Thomas nel 2007 e David Lee nel 2009. Nel 2014 la separazione.
B
come serie B, giocata (e vinta) nella stagione 2006/2007 da campione del Mondo in carica con la maglia della Juventus, retrocessa a causa di Calciopoli.
C
come Champions League, il trofeo sfuggito a SuperGigi nonostante le tre finali raggiunte con la Juve e perse contro Milan (2-3 ai rigori nel 2003), Barcellona (1-3 nel 2015) e Real Madrid (1-4 nel 2017).
D
come Donadoni che, da ct dell’Italia, gli diede la prima fascia di capitano azzurra: Olanda-Italia 3-0, gara d’esordio degli Europei 2008.
E
come eliminazione, dell’Italia dai Mondiali di Russia dopo gli spareggi con la Svezia (0-1 e 0-0). Il suo dolore sportivo più intenso.
F
come Ferrara, inteso come Ciro Ferrara. È stato un difensore a segnargli il primo gol in serie A al 9’ di Parma-Juventus del 26 novembre 1995 finito 1-1 (pareggio di Asprilla al 45’).
G
come Germania, dove nel 2006 ha vinto il Mondiale ai rigori sulla Francia. Oltre al gol su rigore di Zidane nella finale di Berlino, incassò solo l’autorete di Zaccardo in Italia-Usa 1-1.
H
come Hellas Verona, l’ultima squadra che affronterà da portiere della Juventus domani allo Stadium.
I
come Ilaria D’Amico, volto di Sky Sport e sua attuale compagna con la quale il 6 gennaio 2016 ha avuto il suo terzo figlio, Leopoldo Mattia.
L
come Lippi, suo primo allenatore alla Juventus nella stagione 2001/02 terminata con lo scudetto vinto a Udine grazie al crollo dell’Inter all’Olimpico contro la Lazio.
M
come Milan, la squadra contro la quale esordì in serie A il 19 novembre 1995. L’allenatore Nevio Scala con il titolare Bucci infortunato lo preferì al secondo portiere Nista facendolo esordire a soli 17 anni. La partita finì 0-0.
N
come N’Kono, il portiere del Camerun dei Mondiali del 1982 (vinti dall’Italia) e del 1990 (giocati in Italia). È stato il suo idolo e il primo figlio si chiama Thomas (oltre che Luois) proprio in suo onore.
O
come ottantotto, il numero che scelse ai tempi del Parma scatenando un putiferio. L’ottava lettera dell’alfabero è la H e il numero viene usato come acronimo di Heil Hitler. Lui negò di conoscere questo significato e ripiegò sulla 77.
P
come Parma, la squadra delle sue prime parate in serie A. Fu acquistato dal club emiliano il 13 giugno del 1991, quando Gigi aveva 13 anni, pagato al Bonascola (squadra del suo paese natale) 15 milioni di lire (7.500 euro attuali circa). Arriva al Parma da centrocampista, ma l’anno dopo fu costretto a giocare in porta causa infortunio di entrambi i portieri.
Q
come quadro, nel senso di posizione dirigenziale che Buffon occuperà nella Juventus in futuro.
R
come record stabiliti con la Juventus. Presenze in Coppa Campioni/Champions: 115; presenze nella Supercoppa italiana: 8; striscia di imbattibilità in serie A: 974’; portiere con più presenze in serie A: 639; scudetti vinti: 9; trofei vinti: 19.
S
come Superman, il soprannome guadagnato negli anni giocati col Parma dove conquista una Coppa Uefa (3-0 al Marsiglia nella finale di Mosca del ‘98), una Coppa Italia (1-1 in casa e 2-2 fuori nella doppia finale del ‘99 con la Fiorentina) e una Supercoppa italiana (2-1 a San Siro contro il Milan nel ‘99).
T
come trofei vinti. Sono 25: 1 Mondiale, 1 Europeo Under 21 e 1 Giochi del Mediterraneo in azzurro; 9 scudetti (tutti con la Juve); 1 Coppa Uefa (Parma); 5 coppe Italia (1 Parma, 4 Juve); 6 Supercoppe italiane (1 Parma e 5 Juve) e 1 campionato di B (Juve).
U
come #UN1CO, l’hashtag dedicato dalla Juve a Gigi tempestato di messaggi da tifosi di tutto il mondo e non solo bianconeri.
V
come valori, snocciolati ieri «onestà, lealtà e lotta feroce all’ipocrisia: i comuni denominatori che mi hanno unito alla Juve».
Z
come Zidane, suo compagno di squadra alla Juve ma l’autore del tiro (un colpo di testa) sul quale Buffon fece la sua parata più bella. Accadde nella finale Mondiale 2006 tra Francia e Italia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



La notte del maestro, la pazza diretta di Bobo Vieri negli spogliatoi
Video

La notte del maestro, la pazza diretta di Bobo Vieri negli spogliatoi

  • Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara: «Hai rotto il c***» Video

    Totti perde la pazienza con Ciro Ferrara:...

  • Buffon chiude con la Juventus, abbracci e lacrime allo Stadium

    Buffon chiude con la Juventus, abbracci e...

  • Giro d'Italia, il tifoso abruzzese cucina gli arrosticini e li offre ai ciclisti in gara

    Giro d'Italia, il tifoso abruzzese...

  • Buffon annuncia l'addio alla Juve: "Il mio futuro? Ho ricevuto proposte stimolanti"

    Buffon annuncia l'addio alla Juve:...

  • Di padre in figlio: guardate cosa combina il figlio di Marcelo

    Di padre in figlio: guardate cosa combina il...

  • Juventus campione d'Italia, Allegri: "Stagione leggendaria, complimenti ai ragazzi"

    Juventus campione d'Italia, Allegri:...

  • Arda Turan, follia contro il guardalinee e pena severa: squalificato per 16 giornate

    Arda Turan, follia contro il guardalinee e...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET