ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

La fiorettista Volpi: "Roma mi dà forza, le regalerò l'oro olimpico"

La fiorettista Volpi: Roma mi dà forza, le regalerò l'oro olimpico

In un anno è cambiato tutto. Alice Volpi è partita da Siena ed è venuta a Roma per allenarsi a Frascati e per vivere nella Capitale. E in un anno si è trasformata da ottima atleta in campionessa mondiale di fioretto. 
Una scelta di vita o solo una coincidenza?
«Devo tanto a Roma; sono venuta un anno fa con il mio fidanzato Daniele Garozzo, schermitore anche lui (oro olimpico a Rio 2016 sempre nel fioretto, ndr) perché il centro tecnico di Frascati è eccellente ed è il massimo per noi atleti».
E il massimo dei risultati è arrivato subito, con il titolo mondiale di fioretto conquistato in Cina, a Wuxi, nel luglio scorso.
«Un trionfo indimenticabile, che mi ha regalato l’onore di scrivere il mio nome nell’albo d’oro dopo quello di campionesse azzurre immense come Vezzali, Errigo, Di Francisca, Granbassi e del mio attuale tecnico Giovanna Trillini».
Squadra e città vincente non si cambiano.
«Non ci penso proprio, vivo troppo bene a Roma. Ha il ritmo che mi piace, anche se passo più tempo ad allenarmi a Frascati che in giro per la Capitale; ma i fine settimana, quando non gareggio, me la godo tutta. E non voglio più lasciarla».
Nemmeno dopo la carriera di atleta?
«Intanto, c’è tempo per decidere. Dopo le vacanze inizia il biennio che porta alle Olimpiadi di Tokyo 2020 e sarà dura. Io mi alleno per vincere sempre; sarebbe bello, dopo il Mondiale, portare anche l’oro olimpico nella Capitale. Nell’animo resto senese, ma dopo un anno di vita qui, Roma è diventata la mia città. So girarla, so guidare e mi piace quando diventa rumorosa e piena di vita. Il mio futuro a Roma è un’idea che mi intriga».
Da sempre le fiorettiste italiane sono belle e vincenti e da semplici atlete spesso diventano personaggi pubblici, ammirati e seguitissimi sui social. Toccherà anche ad Alice Volpi?
«Nella scherma conta talento, velocità, allenamento, non la bellezza. Però se mi chiama Vanity Fair per un servizio sono felice. E’ successo, bella esperienza. Quando non sono nella fase dura di allenamento mi fa piacere partecipare a show in tv e fare l’ospite di eventi. Posto molto sui social, ma non rincorro successi mediatici».
E se ti chiamassero per partecipare a un reality show?
«Non mi spaventa, anzi, mi intriga. Io sono genuina e voglio farmi vedere per quello che sono. Ma sono un’atleta, negli anni più importanti della carriera. Quando mi alleno tutto passa in second’ordine. Io penso alla scherma, a vincere, alle Olimpiadi prossime. Il glamour può attendere».
Nel mondo dello sport, dopo la separazione della coppia Vip Pellegrini-Magnini, c’è il duo Volpi-Garozzo che piace e che avanza in notorietà e consensi.
«Ma Fede è insuperabile e poi a me e Daniele i paparazzi non stanno troppo addosso. Gli schermitori non sono famosi come i nuotatori».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch
Video

MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Bike trial, Vittorio Brumotti e il viaggio

    Bike trial, Vittorio Brumotti e il viaggio

  • Bimbo iraniano imita Dybala e lo juventino fa un appello: «Aiutatemi a trovarlo»

    Bimbo iraniano imita Dybala e lo juventino...

  • Christian Daghio in un match sul ring in Thailandia

    Christian Daghio in un match sul ring in...

  • Leicester, il nuovo video dello schianto: l'elicottero si avvita su se stesso e precipita

    Leicester, il nuovo video dello schianto:...

  • Sette anni senza Marco Simoncelli

    Sette anni senza Marco Simoncelli

  • Alex Zanardi oggi compie 52 anni

    Alex Zanardi oggi compie 52 anni

  • Pelè, il re del calcio, oggi compie 78 anni

    Pelè, il re del calcio, oggi compie...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

BASKET