ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Mondiali, Falloni sogna la finale nel martello: «Esperienza indimenticabile»

Simone Falloni (Foto Colombo/Fidal)

RIETI - Dopo due giornate senza atleti reatini in gara, domani all’Olympic Stadium di Londra toccherà all’aviere Simone Falloni a provare a centrare la qualificazione per la finale del lancio del martello. Falloni cresciuto nell’atletica San Cesareo, squadra del suo paese, nel 2007 si è trasferito all’Atletica Studentesca Rieti diventando da quel momento un punto di riferimento per tutta la squadra dalla categoria allievi a quella assoluta di cui Falloni è diventato uno dei capitani.

Passato poi all’Aereonautica Militare ha iniziato la vita da atleta H24 al centro sportivo dell’Infernetto a Roma dove era seguito dal tecnico Valter Rizzi prima e poi dal duo Brichese-Mattei. A livello giovanile vanta partecipazioni a mondiali ed europei dove in quest’ultimo nel 2013 ha sfiorato il podio arrivando quarto. Dopo svariati titoli Italiani tra allievi, Juniores e Promesse negli ultimi anni ha fatto il salto di qualità anche tra gli assoluti iniziando a stuzzicare i migliori lanciatori d’Italia come Nicola Vizzoni e Marco Lingua.

Dopo l’apparizione agli Europei assoluti lo scorso anno ad Amsterdam, l’inizio di stagione è stato dirompente per Falloni anche grazie alla nuova guida tecnica, il capitano della nazionale Nicola Vizzoni. A Pietrasanta in Versilia, Vizzoni ha lavorato su tecnica e forza del lanciatore di San Cesareo che ha portato Falloni a stabilire il suo nuovo primato personale quest’anno di 75.73 che gli ha permesso di essere alla partenza per il suo primo mondiale.

«Sono felicissimo di poter partecipare a una gara così importante e poter avere la possibilità di dire la mia. Lì andrò con l'obiettivo di fare il mio. Sarà una esperienza unica e indimenticabile per me che fino a un anno fa un mondiale lo sognavo»- ha dichiarato l’aviere alla vigilia.

Falloni scenderà in pedana alle ore 21.50 e gareggerà nel secondo dei due gruppi di qualificazione alla finale. Per qualificarsi direttamente alla finale il ragazzo di San Cesareo dovrà superare la misura di 75.50, misura sotto il suo personale con cui proverà ad agguantare la grande possibilità di poter entrare nella finale dei migliori 12.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Cristiano Ronaldo posa con la maglia della Juventus e saluta in italiano 'Grazie mille'
Video

Cristiano Ronaldo posa con la maglia della Juventus e saluta in italiano 'Grazie mille'

  • «Vesuvio lavali col fuoco» durante la presentazione di Ronaldo a Torino

    «Vesuvio lavali col fuoco»...

  • «Giuve, Giuve...», Cristiano Ronaldo canta sottovoce. Il video conquista i tifosi

    «Giuve, Giuve...», Cristiano...

  • Francia campione del mondo, Macron fa la dab dance negli spogliatoi

    Francia campione del mondo, Macron fa la dab...

  • Francia campione del mondo, Pogba mostra la maglia con le due stelle

    Francia campione del mondo, Pogba mostra la...

  • Stresa, mondiale di motonautica: al Gp d’Italia domina l’equipaggio “Dubai Police”

    Stresa, mondiale di motonautica: al Gp...

  • Cristiano Ronaldo alla Juve: è l'affare del secolo. Al Real 105 milioni

    Cristiano Ronaldo alla Juve: è...

  • Neymar simulatore, anche i baby calciatori lo prendono in giro: la gag è esilarante

    Neymar simulatore, anche i baby calciatori...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET