ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

La romana Quadarella: "Nuoto nella scia della Pellegrini e sogno i Giochi del 2020"

La romana Quadarella: Nuoto nella scia della Pellegrini e sogno i Giochi del 2020

Non chiamatela Pupona dei Millennians, né futura Divina del nuoto italiano. Lei è Simona Quadarella, 19 anni, romana di Roma e già sul podio mondiale l’anno scorso nei 1500 stile libero; una che a 6 anni nuotava nella piscina comunale del suo quartiere, Ottavia, e oggi è atleta di punta dell’Aniene Roma e delle Fiamme Rosse (i Vigili del Fuoco). 
Ti pesa essere l’erede di Federica Pellegrini?
«Lei è incredibile; da anni riesca ad essere contemporaneamente grande campionessa e diva. E’ una cosa difficilissima, però vorrei provarci. Bisogna saper reggere bene le due situazioni e a me piacciono queste sfide. Non sono Divina come Fede, lei è un talento naturale, ma potrei diventarlo, in modo diverso però. Io vivo il mio tempo da diciannovenne, con il mondo che cambia attorno in continuazione. Sarebbe bello diventassi una Diva dei social. Amo Instagram, le foto sono la mia passione, ne scatto e ne posto centinaia, ci passo ore».
Bisogna però prima vincere e tanto in piscina. Ci riuscirai?
«Vivo per questo, per migliorarmi, per superare i miei limiti e per diventare la più forte, il resto viene dopo. Sono stata terza ai Mondiali un anno fa, ora voglio l’oro e i titoli. Inizio dagli Europei questa estate, poi però avrò pensieri solo per le Olimpiadi di Tokyo nel 2020. Nel 2016 rimasi fuori da Rio e ancora ci sto male quando ci penso».
Un oro olimpico può davvero cambiare la vita?
«E’ successo anche a Fede a Pechino. Un oro olimpico ti fa entrare in un’altra dimensione. E solo dopo puoi pensare a diventare un personaggio, magari Divina, come la Pellegrini».
Sei diventata la seconda italiana a scendere sotto i 16’ nei 1500 sl, dopo un’altra romana, Alessia Filippi, la Pupona. Ti pesa o ti esalta il paragone?
«Alessia è un punto di riferimento; è stata fortissima nelle prove lunghe. Ma io sono Simona, un’altra persona, diversa da lei e dalla Pellegrini. Fatemi vincere nei prossimi anni e poi mettetemi alla prova nel ruolo di diva. Non vi deluderò».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale
Video

Buffon e Pirlo, l'abbraccio tra campioni del mondo al Quirinale

  • Berlusconi, il discorso nello spogliatoio del Monza: «Chi ci crede... vince!»

    Berlusconi, il discorso nello spogliatoio...

  • Dramma nello sport, muore Giada Dell'Acqua a 28 anni

    Dramma nello sport, muore Giada...

  • La Cacciatori: nel mio libro una vita da Maurizia. «Discola curiosa e innamorata della pallavolo prima che degli uomini»

    La Cacciatori: nel mio libro una vita da...

  • Napoli, Milik rapinato da due banditi

    Napoli, Milik rapinato da due banditi

  • Molinari, la festa con l'Europe Team dopo la vittoria Ryder Cup

    Molinari, la festa con l'Europe Team...

  • Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo giocato una partita da veri uomini»

    Roma-Lazio, Di Francesco: «Abbiamo...

  • Calcio, Berlusconi compra il Monza

    Calcio, Berlusconi compra il Monza

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET