ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Gran Fondo del Naviglio, oltre 100 nuotatori nella storica gara di nuoto da Cassinetta di Lugagnano alla Darsena

Gran Fondo del Naviglio, oltre 100 nuotatori nella storica gara di nuoto da Cassinetta di Lugagnano alla Darsena

Si rinnova anche quest’anno l’ormai tradizionale appuntamento con la Gran Fondo del Naviglio, la storica gara di nuoto meneghina che si svolge nelle acque del Naviglio Grande con arrivo trionfale alla Darsena di Milano. Un’iniziativa sportiva che dal 2016 viene promossa ed organizzata dalla ASD Terre dei Navigli Sport & Natura, l’associazione che si propone di promuovere il territorio attraverso lo sport e il tempo libero. L’edizione della Gran Fondo 2017 è prevista per sabato 9 settembre e, come di consueto, si struttura in tre partenze con diversi chilometraggi per permettere a tutti i nuotatori di misurarsi con le acque del Naviglio Grande a favore di corrente.

Da quest’anno la partenza del percorso GranFondo sarà dall’imbarcadero di Cassinetta di Lugagnano, perla del Naviglio Grande, da anni nell’elenco dei Borghi più Belli d’Italia, che proprio questo fine settimana celebra la festa patronale.



Ecco i tre percorsi: Granfondo —> 24,5 KM da Cassinetta di Lugagnano (h. 13.00) Fondo —> 14 KM da Gaggiano (h.15.00) Mezzofondo —> 2,4 KM dalla Canottieri San Cristoforo (h.15.30) Centodieci i nuotatori provenienti da tutta Italia e non solo. Per tutti l’arrivo alla Darsena di Milano, con risalita presso la sede dell’Associazione Nazionale dei Marinai d’Italia, base logistica e punto di riferimento organizzativo della manifestazione.

Qui gli atleti potranno trovare ristoro, doccia e spogliatoi per ritemprarsi dopo il cimento e prepararsi per le premiazioni. Quattordici sono le medaglie che verranno distribuite alla presenza delle autorità e del pubblico presso il podio allestito in Darsena: saranno premiati i primi tre classificati assoluti nelle due categorie maschile e femminile, i primi classificati per le tre distanze e, infine, il partecipante più anziano e il più giovane.

Il Presidente della ASD Terre dei Navigli Sport e Natura, Tommaso Reverdini, esprime soddisfazione per il rinnovato successo dell’iniziativa: “Crediamo fortemente che lo sport sia un fondamentale veicolo di promozione territoriale, perché permette alle persone di vivere davvero un luogo, conoscerlo, apprezzarlo a 360° gradi. Per questo ogni anno mettiamo in campo tutte le nostre energie per costruire un evento che abbia non solo una valenza sportiva ma anche di promozione della nostra natura, dell’enogastronomia, delle tradizioni che caratterizzano i Comuni lungo il Naviglio. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i volontari, le associazioni e le istituzioni che ogni anno ci permettono di organizzare la manifestazione: l’Assocazione Nazionale Marinai d’Italia, gli sponsor e le Amministrazioni dei Comuni lungo il Naviglio Grande”

Ed è proprio grazie alla collaborazione e alla partecipazione attiva degli otto Comuni lungo il Naviglio - Cassinetta di Lugagnano, Abbiategrasso, Vermezzo, Gaggiano, Trezzano sul Naviglio, Corsico, Buccinasco e Milano - che l’evento sportivo diventa anche un’occasione di festa per tutti, cittadini, atleti e turisti: come già detto, la Festa Patronale di Cassinetta di Lugagnano è prevista proprio il 9 e 10 settembre, con spettacoli teatrali, concerti bandistici, una Mostra Fotografica dedicata alla GranFondo e un’accoglienza speciale per gli atleti. Anche a Corsico sono previsti festeggiamenti: verrà allestito un Luna Park e si svolgerà la tradizionale cimento del Palo della Cuccagna sul Naviglio (evento della Festa Patronale www.comune.corsico.mi.it. Ma la Gran Fondo del Naviglio non è solo sport e intrattenimento: dopo il grande successo dello scorso anno, l’organizzazione ha deciso di sposare una causa sociale e rinnovare la collaborazione con l’Associazione CAF, Onlus milanese che da oltre 35 anni accoglie minori vittime di abusi e gravi maltrattamenti con l’obiettivo di regalare la possibilità di frequentare un corso di nuoto ai bambini e ai ragazzi ospiti delle Comunità Residenziali. Scegliendo di “Nuotare per Bene” gli atleti potranno abbinare alla sfida sportiva anche una “sfida solidale”, contribuendo personalmente alla realizzazione di questo importante progetto, e dando così ad ogni bracciata un valore davvero speciale. L’iniziativa dell’Associazione CAF, unica Charity Partner della manifestazione, è supportata da Rete del Dono, portale di personal fundraising partner della Gran Fondo del Naviglio e della Onlus.

Per sostenere il progetto dell’Associazione CAF “Nuotare fa bene ai bambini” è sufficiente collegarsi al sito: http://www.caf-onlus.org/news-ed-eventi/eventi/gran-fondo-del-naviglio-2017-nuota-per-bene.html e seguire pochi semplici passi per dare il via alla propria colletta online. "In qualità di Amministratore Delegato dell'Associazione CAF e appassionata di nuoto, scenderò in acqua personalmente per promuovere attraverso le mie bracciate il sostegno al progetto di solidarietà" commenta Luisa Pavia. Dalla sua fondazione ad oggi, l’Associazione CAF ha aiutato oltre 1000 minori in grave difficoltà e sostenuto tante famiglie in crisi. (www.caf-onlus.org ) Per maggiori informazioni sul programma charity vi invitiamo a visitare il sito dell’evento www.granfondodelnaviglio.it alla sezione “Charity Program”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Ventura esonerato, Tavecchio resta in sella: le reazioni al termine della riunione in Federcalcio
Video

Ventura esonerato, Tavecchio resta in sella: le reazioni al termine della riunione in Federcalcio

  • Disastro Italia, Lotti: "Il calcio va rifondato e accettiamo suggerimenti"

    Disastro Italia, Lotti: "Il calcio va...

  • Italia fuori dal Mondiale, Ventura: "Chiedo scusa agli italiani"

    Italia fuori dal Mondiale, Ventura:...

  • Svezia-Italia 1-0, il videocommento di Ugo Trani

    Svezia-Italia 1-0, il videocommento di Ugo...

  • Pauroso incidente sul surf: schiena rotta per Andrew Cotton

    Pauroso incidente sul surf: schiena rotta...

  • Ghoulam a testa bassa dopo gli esami a Villa Stuart

    Ghoulam a testa bassa dopo gli esami a Villa...

  • Di Francesco: "Voglio la Roma di Londra. Schick ha problemi a calciare"

    Di Francesco: "Voglio la Roma di...

  • Pelè, il re del calcio, compie 77 anni

    Pelè, il re del calcio, compie 77 anni

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
Pierdamiano Savioli
2017-09-05 16:43:55
ricordando che a milano non c'è un depuratore,saranno vaccinati

CALCIO

FORMULA1

BASKET