Morto Johan Cruijff, leggenda del calcio:
malato di cancro ai polmoni, aveva 68 anni

La leggenda del calcio Johan Cruijff è morto oggi a Barcellona all'età di 68 anni. Da tempo era malato di cancro ai polmoni. Ex giocatore, tra le altre squadre, di Ajax e Barcellona, uno dei più grandi fantasisti della storia, Cruijff è stato un grandissimo del calcio olandese ed europeo, protagonista assoluto del "calcio totale" degli oranje negli anni '70.
 


L'annuncio della sua scomparsa è stato dato sul sito dell'ex fuoriclasse. «Il giorno 24 marzo Johan Cruijff è morto a Barcellona circondato dall'affetto dei suoi familiari, dopo una dura battaglia contro il cancro. È con grande tristezza che chiediamo di rispettare la privacy della famiglia durante il periodo di lutto», il messaggio apparso sul sito dell'ex fuoriclasse olandese, con cui è stata data la notizia della sua scomparsa.

Cruyff, considerato un rivoluzionario nel mondo del calcio, prima da giocatore e poi da allenatore, era affetto da un anno da un cancro ai polmoni. «Il 24 marzo 2016 Johan Cruyff è morto a Barcellona, circondato dalla sua famiglia, dopo una lunga lotta contro il cancro. Chiediamo che la privacy della famiglia sia rispettata», si legge sul comunicato su Facebook. 

L'ADDIO DEL BARCELLONA SU TWITTER «Ti ameremo sempre Johan. Riposa in pace»: così il Barcellona, in un tweet postato sui suoi profili social commenta la morte di Johan Cruijff, che dei blaugrana è stato simbolo da giocatore e poi da allenatore.
 

UNA LEGGENDA Tre volte vincitore del Pallone d'Oro, Cruyff era stato colpito da un ictus a causa della sua dipendenza dal fumo, quando era allenatore del Barcellona. Il suo nome è sempre legato insieme a quelli di Alfredo di Stefano, Diego Maradona e Pelé nel dibattito eterno su chi sia stato il miglior giocatore nella storia. Da calciatore ha ottenuto i maggiori successi con le maglie dell'Ajax Amsterdam e del Barcellona.

Con la squadra olandese ha vinto tre Coppe dei Campioni consecutive tra il 1971 e il 1973 prima di passare in blaugrana, dove è diventato un punto di riferimento prima in campo e poi in panchina, conquistando da tecnico la prima Champions League nella storia del club catalano nel 1992. Con la nazionale olandese Cruyff ha raggiunto due finali mondiali consecutive nel 1974 e nel 1978 perse contro Germania e Argentina. 

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Leggo.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui