ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Handanovic sfida il Milan verso il derby: "Questa Inter non ha limiti"

Handanovic sfida il Milan verso il derby: Questa Inter non ha limiti

MILANO - «Spalletti? L’uomo giusto al posto giusto. E’ tempo che l’Inter torni l’Inter, a cominciare dal derby». Massima fiducia nel tecnico di Certaldo, che «è forte e penso che ci possa dare una grossa mano quest’anno», e nei compagni di squadra «più forti di sempre in nerazzurro, sì, questa è la mia sensazione». Samir Handanovic, in chat su Facebook con i tifosi, non ha avuto dubbi, in merito ad ambizioni ed obiettivi, sulla filosofia da seguire in stagione: «Nessun limite, perché non ne voglio porre», ha sottolineato il numero uno sloveno che guida la difesa meno battuta della serie A con appena 3 reti subite.

«I nuovi acquisti sono stati tutti azzeccati, abbiamo ampi margini di miglioramento e fatto dei passi in avanti, anche se siamo solo all’inizio e dobbiamo fare attenzione, perché se non sei pronto qualcuno ti supera e ti ritrovi con i difetti di prima. Ma le sensazioni sono positive». Il segreto è «pensare una partita alla volta», focalizzandosi sempre sulla più vicina. Nell’immediato, il derby di domenica sera con il Milan, «una gara che si prepara da sola e che è un piacere giocare - ha proseguito Handanovic -. Fosse per me, giocherei sempre gare così, anche se difficili. Quando il Meazza è pieno senti i brividi, l’adrenalina... Il Milan? Ha tanti giocatori forti, ma non ne temo uno in particolare. Speriamo che a fare la differenza sia tutta l’Inter». Poi avanti con «Napoli e Samp dopo il derby. Bisogna sempre giocare due volte con tutti e tutte le gare valgono 3 punti. Cambia poco contro chi giochi, cambia solo se non vinci».

Quindi, concentrazione al top e grande attenzione in difesa, la migliore finora nella massima serie anche grazie a Skriniar, «un ragazzo semplice, che sembra timido ma non lo è. Basta guardarlo in tv è forte e diventerà ancora più forte - ha chiosato lo sloveno -. Ma penso sia merito di tutta la squadra, che deve dare il suo contributo, e del mister, con cui si difende in maniera diversa». Chiusura sull’imminente rinnovo di contratto (dal 2019 al 2021, quando compirà 37 anni) con l’Inter, di fatto un matrimonio a vita. «Può essere un’opzione - ha concluso Samir Handanovic -. Non mi pongo mai limiti e in futuro non si sa mai cosa possa accadere. Di sicuro voglio giocare fino a quarant’anni, dove e come si vedrà»


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Balotelli presenta il figlio su Instagram
Video

Balotelli presenta il figlio su Instagram

  • Indonesia choc: tremendo scontro in campo, il portiere della nazionale perde i sensi e muore

    Indonesia choc: tremendo scontro in campo,...

  • MORTO BISCARDI - I famosi "sgoob" del Processo

    MORTO BISCARDI - I famosi "sgoob"...

  • Napoli, non solo Mertens: ecco il Napoli femminile

    Napoli, non solo Mertens: ecco il Napoli...

  • Totti torna a giocare e incanta in Georgia

    Totti torna a giocare e incanta in Georgia

  • LeBron sostiene protesta giocatori NFL: 'Trump vuole dividerci ma lo sport ci terra' uniti'

    LeBron sostiene protesta giocatori NFL:...

  • L'attaccante del Napoli Milik operato a Roma, parlano i medici Mariani e De Nicola

    L'attaccante del Napoli Milik operato a...

  • "Borriello fai troppo sesso", lui ferma il bus e rimprovera il tifoso così

    "Borriello fai troppo sesso", lui...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET