ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Dopo la Supercoppa Montella vuole il bis: “Milan, vinciamo la Coppa Italia”

Dopo la Supercoppa Montella vuole il bis: “Milan, vinciamo la Coppa Italia”

«La vittoria della Supercoppa è quasi cestinata, pensiamo solo al campionato e ora alla Coppa Italia. Bisogna crescere sempre, mai accontentarsi». Parole di Vincenzo Montella pronto ad affrontare stasera a San Siro negli ottavi il Torino dell’amico-nemico Sinisa Mihajlovic. «Tengo molto a questa competizione». Forse perché non l’ha mai vinta né da giocatore né da allenatore.

Certamente «i ragazzi sanno che arrivare in fondo in Coppa Italia è importante», vuol dire direttamente Champions League. Ma per passare il turno «servirà giocare al 100% per vincere» e forse anche per questa ragione «avrei preferito una gara più abbordabile. Sarà una difficile contro una squadra che ha un grande potenziale in avanti». Ma proprio dal match con il Torino in campionato (lunedì in posticipo sarà nuovamente Montella contro Miha) è cominciata una stagione sorprendente per il Milan: «La parata di Donnaruma sul rigore di Belotti può aver dato maggiori certezze alla squadra. Noi siamo cresciuti molto nei mesi successivi». Per i bilanci è presto «di solito si fanno a fine anno. E’ difficile dire un solo giocatore che mi ha sorpreso, in tanti sono cresciuti tanto. Se devo fare un nome, dico Abate che è il capitano attuale e sta facendo molto bene».

Capitolo formazione: «Qualche cambio lo farò, ma non stravolgerò l’undici. Concettualmente non farò più di un cambio per reparto». Poi chiarisce che «non credo siano solo 12-13 come dice qualcuno. Io sto cercando di far giocare più gente possibile». Tra Bacca e Lapadula «c’è una sana competizione». La formazione vedrà Donnarumma in porta poi Calabria (al rientro in campo dopo oltre tre mesi di assenza), con Paletta e Gustavo Gomez in mezzo. Il paraguaiano prenderà il posto di Romagnoli, che è stato colpito da sindrome influenzale e non risulta nell’elenco dei convocati. A sinistra, invece, ci sarà De Sciglio che avrebbe potuto godere di un turno di riposo, ma il problema fisico riscontrato da Antonelli lo ricolloca nei titolari. In mezzo al campo ci sarà il ritorno di Kucka insieme a Sosa e Bertolacci. In attacco, Suso e Bonaventura saranno ai lati di Lapadula, che verrà preferito a Bacca. Infine il mercato, Montella dice: «Mi confronto sempre con Galliani. Se potremo migliorare la rosa lo faremo certamente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:06

Roma, il nuovo allenatore Eusebio Di Francesco arriva a Trigoria
Video

Roma, il nuovo allenatore Eusebio Di Francesco arriva a Trigoria

  • Insigne, lo scudetto per la 10 di Maradona

    Insigne, lo scudetto per la 10 di Maradona

  • Colpo alle spalle e manda l'avversario ko: gli spettatori salgono sul ring e si vendicano

    Colpo alle spalle e manda l'avversario...

  • MotoGp: Pedrosa in pole al Montmelò, disastro Rossi

    MotoGp: Pedrosa in pole al Montmelò,...

  • Giallorossi contro, la lite tra Manolas e Dzeko al termine di Grecia-Bosnia

    Giallorossi contro, la lite tra Manolas e...

  • Attentato a Londra, i giocatori arabi non rispettano il minuto di silenzio

    Attentato a Londra, i giocatori arabi non...

  • Francesco Totti con i bambini della "Totti soccer school"

    Francesco Totti con i bambini della...

  • La Juventus sconfitta torna in Italia, questa è l'accoglienza

    La Juventus sconfitta torna in Italia,...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET