ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Anche Mbappè dopo Neymar? Ecco perché il Psg non deve preoccuparsi del fair play finanziario

Anche Mbappè dopo Neymar? Ecco perché il Psg non deve preoccuparsi del fair play finanziario

Cifre record, stipendi folli e un'estate che rimarrà scolpita nella storia del calciomercato. Eppure l'affare Neymar-Psg rischia solo di frantumare il record nella storia dei trasferimenti ma non la sostenibilità finanziaria, perchè il famoso paletto del 70% del Fair Play Finanziario Uefa relativo al rapporto tra fatturato e spese salariali non è stato intaccato. Non lo sarebbe nemmeno se, come sembra, il ricchissimo club parigino dovesse mettere le mani su MBappè, oggetto del desiderio dei maggiori top club europei.

Sembra paradossale, ma il Psg è la squadra francese che ha il livello salari-fatturato più basso di tutta la Ligue 1. Questo perchè il club transalpino può vantare una rosa ricchissima (30 giocatori, di cui 17 nazionali) che TransferMarkt valuta oggi 585,25 milioni. E nemmeno lo stipendio record che ÒNey incasserà nei prossimi 5 anni (30 milioni netti a stagione) inficerà quella soglia, nemmeno se al Parco dei Principi arrivasse la stellina francese del Monaco - la cui valutazione oscilla tra 155 e 180 milioni - dato che il club di Al-Khelafi potrebbe a quel punto liberarsi di altre ingaggi onerosi (solo Di Maria incassa 10 milioni netti a stagione, poi ci sono Lucas, Krychowiak, Ben Arfa, Matuidi, Rabiot, tanto per citare quelli con più mercato), alleggerendo il monte ingaggi che resterebbe così nella norma.

Nel 2016, il Psg ha pagato 292 milioni di stipendi (secondo L'Equipe, la top 10 degli stipendi dei parigini ha superato i 720 mila euro lordi mensili), pari al 54% del fatturato annuo del club ed è ovvio che l'arrivo del brasiliano farà lievitare quella percentuale: l'ammortamento annuo per il brasiliano, considerando i 222 milioni da 'spalmarè« in cinque anni e i 60 milioni lordi di stipendio annuo, sarebbe pari a poco più di 104 milioni di euro, a cui vanno aggiunti altri 105 milioni di ammortamenti per i giocatori in rosa, che porterà il totale a quota 209 milioni, nella normalità per un club-industria che nella stagione 2016/2017 ha fatturato 540 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:52

Maradona show su punizione, la classe non tramonta mai
Video

Maradona show su punizione, la classe non tramonta mai

  • Bolt si infortuna nella finale della 4x100

    Bolt si infortuna nella finale della 4x100

  • Balotelli, a 200 km/h sulla Ferrari, multato a Vicenza

    Balotelli, a 200 km/h sulla Ferrari, multato...

  • Balotelli e la multa in Ferrari: «La solita Italia, si sta meglio in Francia»

    Balotelli e la multa in Ferrari: «La...

  • Supercoppa turca, al 91' in campo succede di tutto

    Supercoppa turca, al 91' in campo...

  • Ponza, gelato in mare per Francesco Totti e Simone Inzaghi

    Ponza, gelato in mare per Francesco Totti e...

  • La Roma rientra dalla tournée americana

    La Roma rientra dalla tournée...

  • Il bacio saffico di lady Mertens fa il giro del web

    Il bacio saffico di lady Mertens fa il giro...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET