Basket, Supercoppa: via alle Final Four,
l'Olimpia Milano contro il proprio tabù

immagine Basket, Supercoppa: via alle Final Four,
l'Olimpia Milano contro il proprio tabù
Si parte. Il tempo dei ritiri e delle amichevoli estive è andato in archivio. Da domani, al Forum di Assago, scatta ufficialmente, con la Supercoppa Italiana, la stagione 2016/17 del basket.

Dal 2014, il regolamento prevede una final four. Quest’anno il trofeo, giunto alla 22esima edizione, se lo contenderanno i padroni di casa di Milano, Avellino, Cremona e Reggio Emilia. Sabato in programma le semifinali. Alle 18 si parte con Avellino-Reggio Emilia, a seguire (alle 20.45) Milano-Cremona (diretta tv per entrambe su Sky Sport 2). La finale, invece, andrà in scena nella giornata di domenica (18.15, sempre Sky Sport 2).

Riflettori puntati, ovviamente, sull’Olimpia, indicata come la formazione da battere anche se, ad oggi, non ha mai vinto, nella sua lunga storia, la Supercoppa Italiana. Su tre finali disputate (1996, 2014 e 2015), mai una gioia per l’EA7. Coach Jasmin Repesa, intenzionato a sfatare il trend negativo, ha ricevuto buone notizie dall’infermeria. Gentile, Macvan, Hickman e Sanders, ossia i giocatori alle prese con qualche problema fisico di troppo, si sono allenati regolarmente e, salvo imprevisti, saranno abili e arruolati per il derby con Cremona di sabato.

Forte del record di abbonamenti assoluto nella storia del club (superata quota 3700 tessere, si punta al muro delle 4000), l’EA7 si presenterà in campo anche con un nuovo capitano, ossia Cinciarini, preferito a Gentile. Una decisione, presa dai vertici della società, che ha diviso il pubblico biancorosso. Tanta la curiosità di vedere se e come reagirà Gentile sul campo. Anche per questo motivo, l’Olimpia punta alla vittoria. 

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Leggo.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui