ACCEDI AL Leggo.it


oppure usa i dati del tuo account

Race for the cure, non solo la corsa: tre giorni di iniziative e prevenzione

Race for the cure, non solo la corsa: tre giorni di iniziative e prevenzione

Di corsa contro il tumore, rigorosamente in rosa. Apre i battenti oggi il Villaggio della salute, sport e benessere al Circo Massimo e domenica mattina si darà il via alla 18esima maratona per la prevenzione e cura del cancro femminile: la Race for the cure, la corsa rosa organizzata da Susan G. Komen Italia, dal 2000 in prima linea nella lotta alla malattia. La manifestazione, partendo dai dati epidemiologici italiani, promuove la prevenzione in Italia dove si ammala di tumore al seno una donna su 9.

E allora l'obiettivo della Race for the Cure è quello di sensibilizzare le donne, di tutte le età. A questo ci penserà, come ogni anno, il Villaggio della salute allestito al Circo Massimo in collaborazione con la Fondazione Policlinico A. Gemelli e il contributo della Fondazione Johnson&Johnson: uno splendido colpo d'occhio tra stand bianchi e immagini in rosa, con tre giornate dedicate all'informazione sulla prevenzione: saranno a disposizione consulti medici per la diagnosi precoce, screening gratuiti, eventi, dibattiti e laboratori per la sana alimentazione, fitness e un'area gioco dedicata ai più piccoli. Il tradizionale taglio del nastro, alle 9,30, verrà affidato al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti alla presenza del Presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, Giovanni Raimondi. E domenica si corre per la Race for the Cure: i partecipanti potranno scegliere tra la corsa competitiva di 5 km, quella amatoriale oppure la passeggiata di 2 km.

Le madrine dell'evento, come da tradizione, saranno le attrici Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, testimonial delle Donne in rosa. Tutte le donne guarite dal tumore o con la malattia ancora in corso, infatti, parteciperanno alla manifestazione con una maglia rosa come tratto distintivo di una battaglia vinta o da vincere con coraggio. Tra i momenti più sentiti, quello del lancio dei palloncini verso il cielo: a simboleggiare tutte le donne che, nel loro difficile cammino, non ce l'hanno fatta ma sono comunque presenti nel cuore di chi ancora combatte. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Ventura esonerato, Tavecchio resta in sella: le reazioni al termine della riunione in Federcalcio
Video

Ventura esonerato, Tavecchio resta in sella: le reazioni al termine della riunione in Federcalcio

  • Disastro Italia, Lotti: "Il calcio va rifondato e accettiamo suggerimenti"

    Disastro Italia, Lotti: "Il calcio va...

  • Italia fuori dal Mondiale, Ventura: "Chiedo scusa agli italiani"

    Italia fuori dal Mondiale, Ventura:...

  • Svezia-Italia 1-0, il videocommento di Ugo Trani

    Svezia-Italia 1-0, il videocommento di Ugo...

  • Pauroso incidente sul surf: schiena rotta per Andrew Cotton

    Pauroso incidente sul surf: schiena rotta...

  • Ghoulam a testa bassa dopo gli esami a Villa Stuart

    Ghoulam a testa bassa dopo gli esami a Villa...

  • Di Francesco: "Voglio la Roma di Londra. Schick ha problemi a calciare"

    Di Francesco: "Voglio la Roma di...

  • Pelè, il re del calcio, compie 77 anni

    Pelè, il re del calcio, compie 77 anni

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

BASKET