GENOVA, BOTTE ALL'ARBITRO DONNA
NEL CAMPIONATO DI CALCIO A SETTE -FOTO
CALCIO
GENOVA - Una giovane ragazza, arbitro di una gara di un torneo amatoriale di calcio a sette, aggredita brutalmente da dirigenti e giocatori di una delle due squadre. accaduto a Genova ieri sera, durante il torneo 'Genova Cup', in un campo a Coronata. La giovane Rosa Grotta, 23 anni, affiliata all'Associazione Italiana Arbitri Calcio Amatoriale, ha mandato su tutte le furie dirigenti e giocatori della squadra Pizzeria Sosta Obbligata di Pegli. Poich gli animi in campo non si calmavano, l'arbitro ha sospeso il match e la situazione degenerata: molti componenti della squadra hanno accerchiato la giovane, inseguendola fino alla porta dello spogliatoio. Qui, poco prima che la giovane riuscisse a chiudersi a chiave, uno degli aggressori ha anche tentato di rifilarle un pugno.
Tra i pi esagitati, il presidente della squadra e proprietario della pizzeria, che all'arrivo della polizia si dileguato ma stato poi fermato. La giovane ora ricoverata al pronto soccorso in stato di choc.

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Leggo.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti